Le nostre News

Ripartono le attività della Ludoteca

Da Lunedì 3 Ottobre ripartono le attività della ludoteca con tantissime novità!...

Progetto: APES VOLANDO VERSO IL FUTURO

Il progetto APES di quest'anno ha come titolo "APES VOLANDO VERSO IL FUTURO" e coinvolge 2...

Che cos'è A.B.A.


ABA è l’acronimo di Applied Behavior Analysis (tradotto in italiano con Analisi Comportamentale Applicata) ed è la scienza applicata che deriva dallo studio di base conosciuta come Analisi del Comportamento (Skinner, 1953).

L’ Analisi del Comportamento può essere definita come la scienza che ha come oggetto lo studio delle interazioni psicologiche tra individuo e ambiente e come metodo quello scientifico proprio
delle scienze naturali.
Essa comprende tre branche principali:
 

  1. il comportamentismo (come filosofia della scienza)
  2. l’analisi sperimentale del comportamento (la ricerca)
  3. l’Analisi Comportamentale Applicata
     

Quest’ultima  è l’area finalizzata ad applicare i dati che derivano dall’analisi del comportamento per comprendere e migliorare le relazioni che intercorrono fra determinati comportamenti e le condizioni esterne. Essa adempie a diverse funzioni fra cui quelle di descrivere le interazioni che avvengono fra organismo e ambiente, spiegare come tali interazioni avvengono, prevederne le caratteristiche e la probabilità futura di comparsa, influenzarne la forma, la frequenza e la funzione ecc.

Una caratteristica fondamentale dell’ABA è quella di essere evidence-based. Un esperto di analisi del comportamento adotta esclusivamente procedure che le ricerche in ambito scientifico hanno dimostrato essere efficaci  applicandole con rigore scientifico ed effettuando un costante monitoraggio dei risultati raggiunti. Viene attribuita un’importanza fondamentale al rigore scientifico e metodologico.

L’attenzione dell’ABA è rivolta ai comportamenti socialmente significativi (abilità scolastiche, sociali, comunicative, adattive), questo la rende adatta ad essere applicata a qualsiasi ambito di intervento e non, come comunemente (e erroneamente) si pensa,  solo all’autismo. Sicuramente, proprio grazie al rigore scientifico e metodologico che la caratterizzano, ha ottenuto tantissimi successi nell’ambito della disabilità in generale e dell’autismo in particolare, per cui viene ampiamente adottata e applicata in tali settori.

La presa in carico:
 

  • Valutazione iniziale tramite test standardizzato (The Assessment of Basic Language and Learning Skills-Revised”  - test ABLLS-R) per la stesura del curriculum di lavoro (area sociale, cognitiva, linguistica, della motricità e delle autonomie personali).
  • Colloquio settimanale via skype con la Supervisor Aba da parte dell’educatrice durante la sessione di lavoro
  • Colloqui in vivo ogni tre mesi tra famiglia e Supervisor Aba
  • Colloqui bimensili con la Psicologa coordinatrice
  • Colloqui mensili con l’educatrice a fine sessione
  • Continuo monitoraggio del percorso riabilitativo,  personalizzazione dei programmi e delle strategie adottate
  • Incontri di parent training per le famiglie coinvolte nel progetto
  • Condivisione degli obiettivi e delle strategie con tutte le altre figure partecipanti all’intervento educativo (insegnanti, operatori asl ecc…)
  • Consulenze agli insegnanti sulla strutturazione dell’intervento a casa
  • Valutazione finale con relazione per osservare l’andamento degli apprendimenti durante tutto il periodo riabilitativo